Esperimento.

vulcano

Piacevole disordine,

colori sparpagliati ad arte,

le erbacce son piene di fiorellini graziosi,

api ronzano golose,

profumi fatati per far l’occhio abituato,

onde si frangono alla prua,

il vento gonfia la vela e prende via l’avventura.

 

Sorsi d’acqua a questionar lo stato,

quel che respira la polvere amara dell’illusione,

nudo l’essere libero e fecondo,

saper leccare la figa della poesia,

dolce succo d’amante diletta,

non dice no e mai si stanca.

 

Uno zampillo di vita,

sgorgare germogliare fiorire,

impeto di creare castelli per aria

che volano tra le nubi arrossate dal tramonto,

calendario d’un solo giorno

la pagina aperta batte l’ali,

fontana d’istinto la natura dell’uomo.

 

violino bianco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...